DRIVELINE: audio professionale in ambienti acusticamente difficili

SAMSUNG Flip: la lavagna interattiva e innovativa
12/02/2018
Extron SF 3PT: l’altoparlante sospeso di design
09/04/2018
Show all

DRIVELINE: audio professionale in ambienti acusticamente difficili

DRIVELINE

Driveline è un sistema line array composto da 12 altoparlanti, con driver a gamma estesa del diametro di 3,5” che compongono una linea di suono modulare.
Flessibile per varietà di configurazioni e opzioni di posizionamento, Driveline, è in grado di creare radiazioni ad onda cilindrica riproducendo un ampia gamma di frequenze.
Le riflessioni da soffitto e pavimento sono ridotte al minimo e il diffusore offre sempre prestazioni ottimali sia acustiche che di intelligibilità del parlato.
In quanto array lineare di trasduttori (linea di suono), è progettato per l’impiego sia in unità singole, sia sovrapposte, per il rinforzo sonoro in ambienti acusticamente difficili.

Il corpo sottile ed elegante, realizzato interamente in legno multistrato di betulla con finitura poliuretanica ad alta resistenza, consente al diffusore di adattarsi a qualsiasi tipo di arredo, coniugando design e l’innovazione tecnologica a grandi prestazioni in termini di qualità sonora.

L’abbinamento con i subwoofer Audio Performance ne fa un sistema completo per la sonorizzazione a spettro esteso di ampi spazi.
I diffusori Driveline sono fruibili nei colori standard bianco e nero, ma possono essere realizzati su richiesta in qualsiasi altro RAL.

Driveline è attualmente disponibile solo nella versione PASSIVA.

NON necessita di equalizzatore dedicato! E’ utilizzabile con qualsiasi amplificatore, anche come integrazione su impianti esistenti!

I diffusori DriveLine mostrano tutto il loro carattere e la loro grande potenzialità laddóve gli ambienti, acusticamente difficili come luoghi di culto, auditorium, teatri, aeroporti, stazioni ferroviarie, rendono difficile l’amplificazione del parlato.
In questi ambienti la riverberazione, a volte molto elevata, causa un grave deterioramento della qualità dell’audio percepito con una conseguente scarsa intelligibilità del parlato.

Il controllo della direttività della Driveline sul piano verticale, offre il vantaggio di indirizzare l’energia sonora in precise aree di ascolto, evitando quindi di “colpire” con il suono superfici o pareti acusticamente “troppo” riflettenti che andrebbero ad aumentare maggiormente l’intensità del campo riverberante.